Shabbyfreak    
DIY     decor     La mia vita      Matrimoni

venerdì 30 marzo 2012

Il mobile Rococò


Buongiorno a tutti! Sono di nuovo qui a parlarvi di antiquariato, il mio scopo è quello di aiutarvi nella scelta del mobile giusto, infatti, nel caso vorreste gettarvi a capofitto nell'impresa di comprare un oggetto di valore,  queste piccole nozioni vi aiuteranno sicuramente a fare chiarezza nell'individuare  i materiali e gli elementi stilistici giusti.
Lo stile Rococò dominò il campo dell'arredo nel primo Settecento, soprattutto sotto l'influsso della Francia, infatti, proprio lì vennero raggiunti straordinari risultati grazie al lavoro di validi  artigiani come ad esempio Meissonier,  il famoso decoratore della stanza da letto di Luigi XV, che utilizzando  disegni fantastici che riproducevano cascate, rocce, conchiglie e stalattiti, ispirò la nascita del termine "Rocaille", che divenne un vero e proprio stile decorativo caratterizzato da motivi floreali, arabeschi, volute, cupidi, figure cinesi e conchiglie a pettine. Oltre a Meissonier, anche il famoso architetto d'interni ed intagliatore parigino  Pineau contribuì, con le sue grandiose incisioni sia  ad influenzare  le arti decorative, sia all'ampia diffusione dello stile Rococò. Ci furono molte novità nel campo dell'arredo, come per esempio la nascita del boudoir, che rifletteva la nuova importanza sociale acquisita dalla donna, inoltre veniva richiesto un maggior confort legato alla progettazione degli interni e alla loro suddivisione in base alle differenti funzione alle quali venivano adibiti. In base a queste nuove esigenze, i mobili del primo Settecento, nonostante presentassero ancora motivi rinascimentali e barocchi, apparivano comunque più leggeri. La corte francese continuava ad essere "l'arbitro del gusto, ma dopo il regno di Luigi XIV i modelli si fecero meno severi e più capricciosi.

Elementi stilistici


Gambe en cabriole: La gamba en cabriole prende spunto dalle zampe posteriori degli animali e può avere avuto origine dai modelli cinesi. A differenza delle forme precedenti, in genere non ha traverse.

Piedi a sfera artigliata: Era una tipologia di piede intagliato solitamente abbinato ad una gamba en cabriole. La forma potrebbe derivare dal modello cinese dell'artiglio di  drago che stringe una perla. All'inizio del Settecento divennero più comuni i piedi a zoccolo.


Motivo a conchiglia: La conchiglia fu utilizzata a partire dal Rinascimento e simboleggia Venere e l'amore. In epoca Rococò i motivi a conchiglia, a forme mosse, furono impiegati su tavoli, mobili contenitori, sedie e specchiere.
Cuoio stampato: Raffinati rivestimenti in cuoio venivano prodotti in Spagna  e portogallo ed esportati in tutta Europa. Il cuoio era spesso inciso e decorato con impressioni per mezzo di stampi.Talvolta dipinto o dorato e utilizzato come rivestimento per mobili e pareti. 


Bronzo dorato: Le decorazioni applicate in bronzo fuso, dorato a fuoco, erano parte integrante dei mobili francesi eleganti. Pensate per proteggere l'impiallacciatura, avevano anche funzioni ornamentali ed erano fissate con piccoli chiodi. Gli artigiani adottavano motivi decorativi tipici dell'epoca Rococò o mascheroni appartenenti alla tradizione  rinascimentale.
Marqueterie floreale: Gli intarsi in legno ad elaborati motivi pittorici furono usati come elementi decorativi per tutto il XVIII secolo, tuttavia gli ebanisti inglesi, abbandonarono la marqueterie  intorno al 1730 a favore dell'ornamento intagliato.


Per oggi la lezione termina qui, spero di non avervi annoiato e soprattutto di esservi stata utile. Vi aspetto la prossima settimana con la seconda parte sullo stile Rococò...Buon fine settimana!




5 commenti:

  1. Ciao Manu!Come stai? Vedo che sei ben avviata nel tuo progetto..ho appena letto il post precedente che avevo perso!La lezione di oggi è più che interessante ,ti da quello spunto di conoscenza in più che devo dire mi mancava..alla prossima!!
    baciotti

    RispondiElimina
  2. Bella lezione! Aspetto con ansia le prossime!

    RispondiElimina
  3. Ciao Manu!!! grazie per la lezione preziosa sul rococò...,è sempre un piacere leggerti.
    Bacio Bacio
    Fede

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono molto il rococò e il barocco....buon fine settimana!

    RispondiElimina
  5. Complimetni per il blog :D
    lezione interessantissima!

    RispondiElimina